Crea sito

OLIO EXTRAVERGINE DI QUALITA’ NOZIONI BASE

L’olio extravergine di qualità.
Oggi, nello scaffale dei supermercati e degli ipermercati, troviamo olio extravergine d’oliva a partire da 3,99€ fino ad arrivare a prezzi molto maggiori, però la maggior parte degli oli che troviamo nei scaffali costa 5/6€.
Se teniamo in considerazione solo il prezzo converebbe prendere l’olio che costa di meno, perché tra il prodotto di 4€ e quello di 5€ c’è una differenza minima di qualità, però se saliamo di qualche €, la qualità effettivamente sarà molto maggiore. Per valutare veramente se un olio è di qualità bisogna possedere delle nozioni base. Quali sono queste nozioni o informazioni base? L’anno di produzione: l’olio dovrebbe essere consumato entro l’anno di sua produzione. L’olio che si trova negli scaffali in vendita, dovrebbe essere prodotto da una sola nazione e non essere assemblato con oli provenienti da diversi paesi. Il contenitore dovrebbe essere scuro così da essere protetto da fonti di luce. È importante, inoltre, sapere che l’olio è un succo di frutta ottenuto con le olive e di conseguenza dovrebbe avere l’aroma dell’oliva. Quando si degusta si dovrebbe percepire almeno la sensazione di amaro e piccante che sono indici di qualità, in ultimo ma non meno importante, è utile sapere che spendere 10-15€ per un litro d’olio non è eccessivo. Se pensiamo che un litro d’olio mediamente si consuma in 15 giorni, capiamo che l’olio viene pagato 0,7-1€ al giorno a differenza del vino. Infatti se spendiamo 10€ per una bottiglia di vino essa verrà consumata il giorno stesso o al massimo durerà un paio di giorni.

Alla luce di tutto ciò, il mio consiglio è di andare ad acquistare olio di qualità direttamente dal produttore di fiducia.

Pubblicato da sommelierolio

Gennaro Di Paolo, laureato in Viticoltura ed Enologia. Ho frequentato il corso di assaggiatore olio nel 2008, nel 2018 mi sono diplomato come Sommelier dell'Olio. Dal 2017 sono docente presso L'Istituto Tecnico Agrario di Teramo e Atri, dove ho organizzato il primo concorso "OLIO DELLO STUDENTE". Nel 2019 sono diventato Sommelier del vino. Gestisco la pagina Instagram denominata "SOMMELIER OLIO" dove pubblico recensioni sugli oli che degusto quotidianamente. Gestisco una rubrica on line dal nome "ORO IN TAVOLA" presso il quotidiano online Wallnews24 e collaboro con Oiltogether.