Crea sito

IL SOMMELIER DELL’EXTRAVERGINE E LA CARTA DEGLI OLI

Il ruolo del sommelier dell’extravergine è quello di diffondere la cultura dell’olio a più persone possibili. Uno degli strumenti piu’ efficaci e che sempre piu’ ristoranti stanno adottando è la carta degli oli.
Per il  ristoratori è importante, oltre ad una completa carta dei vini locali, nazionali e internazionali, avere un’ottima selezione di olii extravergine da proporre al cliente per offire l’abbinamento perfetto con piatto che ha scelto.

L’adozione della carta degli oli permetterebbe inoltre dei vantaggi per tutti:
– il produttore perché vedrebbe valorizzato il suo lavoro
– il ristoratore perché amplierebbe i piatti proposti aumentando il prestigio del menù
– il cliente perché imparerebbe ad abbinare il giusto olio ad ogni piatto per degustare al meglio quello che mangia, imparerebbe a riconoscere la qualità, ma soprattutto sarebbe la sua salute a giovarne maggiormente perché l’olio di qualità è un vero e proprio toccasana.

fonte: https://www.oiltogether.it/la-carta-degli-oli/

Pubblicato da sommelierolio

Gennaro Di Paolo, laureato in Viticoltura ed Enologia. Ho frequentato il corso di assaggiatore olio nel 2008, nel 2018 mi sono diplomato come Sommelier dell'Olio. Dal 2017 sono docente presso L'Istituto Tecnico Agrario di Teramo e Atri, dove ho organizzato il primo concorso "OLIO DELLO STUDENTE". Nel 2019 sono diventato Sommelier del vino. Gestisco la pagina Instagram denominata "SOMMELIER OLIO" dove pubblico recensioni sugli oli che degusto quotidianamente. Gestisco una rubrica on line dal nome "ORO IN TAVOLA" presso il quotidiano online Wallnews24 e collaboro con Oiltogether.